direttore tecnico di stabilimento

metalmeccanico-evid

Il nostro studio è qualificato per ricoprire la carica di DIRETTORE TECNICO DI STABILIMENTO:

il 30 giugno 2009 è scaduto il periodo transitorio del D.M. 14 gennaio 2008 per mettersi in regola con le Nuove Norme Tecniche per i Centri di trasformazione (Officine di lavorazione Carpenteria metallica). Per essere in regola vi sono alcune prescrizioni del Servizio Tecnico Centrale tra le quali la nomina del Direttore di Stabilimento con comprovata esperienza.


COME CAPIRE SE SI E` UN CENTRO DI TRASFORMAZIONE?

si definisce Centro di trasformazione un impianto esterno alla fabbrica e/o al cantiere, fisso o mobile, che riceve dal produttore di acciaio elementi base (barre o rotoli, reti, lamiere o profilati, profilati cavi, ecc…) e confeziona elementi strutturali direttamente impiegabili in cantiere, pronti per la messa in opera o per successive lavorazioni.

Esempio di chi RIENTRA tra le officine di carpenteria metallica

coloro che ricevono profili e/o lamiere all`esterno di un cantiere, in un impianto che può essere fisso o mobile e lo lavorano (tagliano, calandrano, saldano, assemblano…) per la produzione di lamiere grecate e profilati formati a freddo, i centri di prelavorazione di componenti strutturali, le officine di produzione di carpenterie metalliche, le officine di produzione di elementi strutturali di serie (es. strutture portanti, scale esterne di emergenza, ecc…) e le officine per la produzione di bulloni e chiodi, rientrano nella definizione di Centro di trasformazione.

Esempio di chi NON RIENTRA tra le officine di carpenteria metallica

coloro che ricevono direttamente in cantiere i profili e/o le lamiere e all`interno di questo cantiere lo lavorano (tagliano, calandrano, saldano, assemblano…) non rientrano nella definizione di Centri di trasformazione. Non rientrano neppure coloro che costruiscono ringhiere, parapetti, scale metalliche da interno, scale a chiocciola ecc…, o comunque tutte le opere non strutturali

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someone